Misericordia di Aielli

Attività e Servizi

Servizio 118

Trasporto socio-sanitario con turni di pronto intervento in convenzione 118, dalle 14:00 alle 24:00.

Trasporti ordinari

Trasporti sia ordinari che in ambito di emergenza, con ambulanza o automezzi idonei al servizio richiesto.

Trasporti Sociali

Trasporto di persone anziane dall'abitazione ai centri di accoglienza e altre destinazioni.

Centro Formazione

Si organizzano corsi di formazione di BLSD e primo soccorso all'interno della nostra sede.

Assistenza gare

Servizio di asistenza gare agonische di vario genere.

Assistenza sagre e feste

Assistenza di ordine pubblico e primo soccorso presso sagre e feste di paese.

Diventa Volontario

Dona il tuo tempo e le tue capacità

Se stai pensando di essere uno di noi... BENVENUTO!!!
Basta poco del tuo tempo, un pizzico di curiosità, un filo di entusiasmo, questi sono gli ingredienti giusti per iniziare.
RICORDA:
Essere volontario della Misericordia di Aielli presuppone impegno, costanza e serietà; essere volontario non significa fare liberamente ciò che si vuole, ma scegliere di fare liberamente ciò che serve. Infatti la Misericordia di Aielli svolge attività di primo soccorso in situazioni di emergenza, e fornisce servizi sanitari e assistenziali a persone in difficoltà.
Chiamaci per informazioni: 3339814788

Come aiutarci

Sostienici con un'offerta

Se vuoi fare un'offerta, contribuirai al mantenimento della Misericordia di Aielli. Infatti ci sosteniamo grazie all'attività di tutti i volontari e alla generosità dei nostri benefattori, non fruendo di alcuna forma di finanziamento pubblico.
Destina il cinque per mille dell'imposta sul reddito

Per destinare il tuo cinque per mille alla tua Misericordia, scrivi il seguente codice fiscale sulla tua dichiarazione dei redditi:

- 90037950665 -

Basta una firma!

IBAN Per effettuare una donazione volontaria:

IT15C0832740540000000002238

     333.9814788 - da lunedì a sabato

     misericordiadiaielli@gmail.com

L’amore vero è senza limiti, ma sa limitarsi, per andare incontro all’altro, per rispettare la libertà dell’altro.

"Papa Francesco"